Vite Colte
Piemonte

Il sapere contadino guarda al futuro

I terreni sono importanti, ma le mani, la testa e il cuore dell’uomo lo sono ancora di più. Parola di Piero Quadrumolo, presidente di Vite Colte, il progetto d’eccellenza dei soci di Terre da Vino, che vede la partecipazione di 180 viticoltori per un totale di 300 ettari, parte dei quali in conversione ad agricoltura biologica, gli altri in gestione integrata. Le uve dei vini targati Vite Colte crescono nei vigneti delle zone più vocate del Piemonte, curate dai produttori più esperti, in un continuo dialogo tra mondi e generazioni differenti: da una parte i saperi contadini, la tradizione piemontese, il “travai fait ben” (il lavoro curato); dall’altra la sperimentazione e la conoscenza scientifica, che non possono prescindere da un rigoroso protocollo viticolo, cercando di limitare il più possibile l’intervento tecnologico per far parlare il territorio e il suo inestimabile patrimonio di vigneti. La sede di Vite Colte, ai piedi del prestigioso cru Cannubi nel comune di Barolo, è una costruzione contemporanea progettata dall’architetto Gianni Arnaudo nel 2000 e ulteriormente ampliata nel 2010 secondo i canoni dell’ecosostenibilità e del corretto rapporto tra edificio e ambiente circostante. www.vitecolte.it
Vite Colte
Piero Quadrumolo, presidente

La Luna e i Falò, Barbera d’Asti Superiore Docg 2016
Il progetto “SuperBarbera” coinvolge oltre 60 ettari gestiti a basse rese. L’assemblaggio di uve di vigneti con terreni e microclimi leggermente diversi regala un vino perfettamente bilanciato tra struttura e profumi


Essenze, Barolo del Comune di Serralunga d’Alba Docg 2013
Da vigneti tra i 330 e i 410 metri. I suoli di origine sedimentaria marina, con strati di sabbia alternati ad arenaria e marna, danno origine a un Barolo dai tannini importanti, di grande struttura e longevità


La Bella Estate, Piemonte Moscato Passito Doc 2016
Sul mercato dal 2001 dopo studi e sperimentazioni, è il frutto di un innovativo sistema di appassimento delle uve in cella, a temperatura e umidità controllata, per concentrare ed esaltare gli aromi