I protagonisti

I 54 Protagonisti di VinoVip Cortina 2019 sono tra le più blasonate Cantine italiane. L'evento è palcoscenico di alcuni dei loro vini migliori, presentati nei diversi appuntamenti che compongono il ricco programma della due giorni. Fino al gran finale al Rifugio Faloria: il Wine-tasting delle Aquile (15 luglio)

Poggio Cagnano

Un podere impervio e scosceso, abbandonato da 30 anni e trasformato in un piccolo gioiello della Maremma Toscana. Poggio Cagnano sorge a 500 metri di altezza su un blocco compatto di pietra arenaria con una vista panoramica dal Monte Amiata fino al mare dell’Argentario.

Leggi...
Poggio Cagnano
Alessandro Gobbetti

PuntoZero

na collezione di idee in forma di vino. Così la titolare Marcella de’ Besi definisce il progetto vinicolo PuntoZero, che a pochi anni dalla fondazione ha già raccolto numerosi consensi, imponendosi tra le realtà emergenti dei Colli Berici.

Leggi...
PuntoZero
Marcella de' Besi

Rocca delle Macìe

l grande schermo viene spesso definito “la macchina dei sogni”, ma nel cassetto del produttore cinematografico Italo Zingarelli c’era l’acquisto di una tenuta in Toscana, per diventare un apprezzato vignaiolo. Da questo desiderio, oltre 40 anni fa, è nata Rocca delle Macìe.

Leggi...
Rocca delle Macìe
Sergio Zingarelli

Ruffino

Dall’anno della sua fondazione (1877) Ruffino si è dedicata alla produzione di vini capaci di raccontare l’Italia nel mondo avvicinando enoappassionati di ogni nazionalità alle sue tradizioni enogastronomiche.

Leggi...
Ruffino
Sandro Sartor, amministratore delegato

Tenuta San Guido

La Tenuta si estende su quasi 3 mila ettari e comprende, oltre ai vigneti che danno vita ai tre prestigiosi rossi Sassicaia, Guidalberto e Le Difese, anche 1.000 ettari di bosco e 500 di una zona che mantiene l’aspetto originario della costa maremmana.

Leggi...
Tenuta San Guido
Nicolò Incisa della Rocchetta