Castelfeder
Trentino Alto Adige

Mosaico di vigneti e terroir

Alfons Giovanett fonda Castelfeder nel 1969. Vent’anni dopo, la direzione enologica passa al figlio Günther, che oggi conduce la Cantina con la moglie Alessandra e i figli Ines e Ivan. L’intera famiglia è coinvolta nello sviluppo dell’azienda altoatesina. Le diverse posizioni dei vigneti, i vari terreni e i differenti microclimi della parte più meridionale della Bassa Atesina, area in cui si trova Castelfeder, sono fattori che rendono possibili la coltivazione e la crescita dell’intera gamma di vitigni tipici della zona. Tutto qui contribuisce alla produzione di uve pregiate, per la maggior parte a bacca bianca, anche se non mancano le varietà a bacca rossa come il Pinot nero, alle cui aree altotesine più vocate Castelfeder dedicherà uno dei prossimi progetti. A breve la produzione si allargherà con nuove etichette che racconteranno, tramite un accurato piano di zonazione, la storia del territorio in maniera molto precisa. Le novità non finiscono qui: la Cantina ha tanti progetti in divenire e sta puntando sempre più sulla sostenibilità ambientale, un percorso affrontato con serietà e che riguarda il futuro non solo della singola azienda, ma di tutti. www.castelfeder.it
Castelfeder
La famiglia Giovannett

Raif, Vigneti delle Dolomiti Sauvignon Igt 2018
seducente, bocca sapida e minerale. Il Sauvignon è coltivato a 600 metri slm, dove le forti escursioni termiche favoriscono lo sviluppo del profilo aromatico


Burgum Novum, Alto Adige Chardonnay Riserva Doc 2015
È tra i vini più prestigiosi dell’azienda. Il bouquet è ampio, il gusto pieno ed equilibrato. Chardonnay vendemmiato manualmente, fermentazione alcolica e malolattica in barrique, dove il vino matura 18 mesi


Burgum Novum, Alto Adige Pinot nero Riserva Doc 2015


Il Pinot nero proviene dalle zone più vocate per il vitigno e i passaggi della vinificazione sono curati in ogni minimo dettaglio. Rubino tendente al granato, naso ampio; fine e strutturato al palato