Bisol1542
Veneto

I 5 volti del Prosecco Superiore

Cinquantacinque ettari suddivisi in una ventina di poderi e “rive” di alta collina, che impongono una viticoltura rigorosamente manuale ed eroica, nel rispetto del territorio e della biodiversità. Il segreto di Bisol1542 sta soprattutto nel suo inestimabile capitale di vigneti e storia, che permettono di interpretare al meglio le differenze tra i vari suoli, donando a ciascun Prosecco Superiore un’identità unica e inconfondibile. Il principio è quello della qualità senza compromessi. La Glera, infatti, è una delle cultivar più sensibili alle variazioni pedoclimatiche e, per questo, esprime una varietà straordinaria di personalità e stili. La Cantina Bisol, che affonda le sue radici nel 1542, come testimonia un antico documento catastale, arriva ai giorni nostri con continuo slancio, fino al felice matrimonio tra due famiglie di primo piano nel mondo delle bollicine italiane, Bisol e Lunelli, nel 2014. La nuova immagine del brand, presentata nel 2018, a suggellare tale nuova e sfidante fase aziendale, esalta e valorizza al meglio la potenzialità della Glera di esprimere diverse sfumature di Prosecco Superiore a partire dai singoli vigneti eroici di Valdobbiadene. Bisol1542 ne propone 5 differenti, tutti da single vineyard: Crede, Molera, Rive di Campea, Relio e Cartizze. www.bisol.it
Bisol1542
Gianluca Bisol © M. Mionetto

Cartizze, Valdobbiadene Prosecco Superiore di Cartizze Docg Dry 2018
Dalla collina più prestigiosa del Prosecco Superiore nasce la migliore espressione in assoluto dell’uva Glera. Gusto pieno ed equilibrato con un’eleganza particolare, che esalta aromi fruttati intensi e di fascino.


Crede, Valdobbiadene Prosecco Superiore Docg Brut 2018
Crede è il termine locale con cui si indica l’argilla, elemento che caratterizza il terreno del vigneto sulle ripide colline di Valdobbiadene da cui nasce questa bollicina profumata e finemente sapida


Relio, Valdobbiadene Prosecco Superiore Rive di Guia Docg Brut 2018
Tra i gioielli più preziosi della collezione siglata Bisol1542, questo Prosecco Superiore prende il nome da Aurelio Bisol, chiamato in famiglia affettuosamente “Relio”, che a queste terre ha dedicato la sua vita