Pio Cesare
Piemonte

La tradizione è la miglior ricetta

Prima di tutto la tradizione. È questa la filosofia della Cantina Pio Cesare, autorevole interprete dei grandi vini delle Langhe, che ha fatto della fedeltà allo stile di famiglia la sua caratteristica distintiva da ormai cinque generazioni. La Casa porta il nome del suo fondatore (Cesare di nome, Pio di cognome), che nel 1881 fu tra i primi a credere nelle potenzialità del Barolo e del Barbaresco. Oggi alla guida c’è il pronipote Pio Boffa, che continua l’attività di famiglia con il cugino Augusto, il nipote Cesare e la figlia Federica Rosy, impegnati a viaggiare assiduamente in più di 50 Paesi per far conoscere le loro etichette. La Cantina, tra le poche rimaste nel centro storico di Alba, è costruita sulle antiche mura romane e si sviluppa su quattro piani di cui uno sotto il livello del fiume Tanaro. Gli oltre 70 ettari di vigneti di proprietà sono ubicati nelle aree più vocate e meglio esposte della zona di produzione di Barolo e Barbaresco. Questo patrimonio di vigneti permette di riunire partite provenienti da appezzamenti con diverse caratteristiche pedoclimatiche e ottenere vini rappresentativi dei migliori terroir, oltre alla produzione dei due Barolo cru Ornato e Mosconi e del Barbaresco Il Bricco. www.piocesare.it
Pio Cesare
Pio Boffa

Il Bricco, Barbaresco Docg 2015
Piccola e accurata selezione di uve molto mature da tre microzone dei vigneti della Cascina Il Bricco. Circa 30 mesi in botti di rovere e una piccola parte in barrique per i primi 18 mesi. Potente e strutturato


Barolo Docg 2015
Dalle vigne di proprietà a Serralunga d’Alba, Grinzane Cavour, La Morra, Novello e Monforte. Un Barolo dallo stile classico, strutturato e armonico, con tannini soffici e un frutto austero ma suadente


Vermouth di Torino
Prodotto secondo un’antica ricetta che prevede 26 piante aromatiche infuse nel vino bianco (in prevalenza Chardonnay), con affinamento finale in botti di rovere